Stiamo cercando di fare dell'ansia dentale un ricordo del passato. L'odontoiatria da sedazione, chiamata anche odontoiatria del sonno, è un modo per accogliere i pazienti che hanno una forte paura del dentista. La sedazione non è solo fornire un farmaco durante il trattamento - è tutta la vostra esperienza in uno studio dentistico. È un modo per soddisfare il vostro comfort. È comprendere la comunicazione medico-paziente. E, cosa più importante, è guadagnarsi la vostra fiducia. Un dentista sedativo dovrebbe sempre essere un buon ascoltatore prima del trattamento. Questa è la combinazione che rende l'odontoiatria sedativa efficace anche per i pazienti più odontofobici.

Se avete paura di un imminente appuntamento dal dentista o lo evitate da anni, un dentista sedativo potrebbe essere l'opzione perfetta per voi. Ma se non l'avete mai provato, potreste chiedervi come ci si sente. A seconda dell'opzione di sedazione dentale che scegliete, potreste sentirvi leggermente rilassati o addirittura addormentarvi durante l'intervento. Ecco cosa dovete sapere sulla sedazione dentale.

Come si sente l'odontoiatria sedativa

L'odontoiatria della sedazione può essere suddivisa in tre categorie, che descrivono il modo in cui viene somministrata la sedazione dentale. È più facile descrivere l'esperienza di come si sente la sedazione in base al tipo. I tre metodi principali di sedazione dentale sono:

Inalatorio: La sedazione per inalazione è quando un paziente indossa una piccola maschera sul naso. Durante la procedura, il paziente respira un gas che riduce la sua ansia. Sebbene se ne possano usare molti tipi, il gas più comune utilizzato per la sedazione dentale è il protossido di azoto. Protossido d'azoto è anche comunemente chiamato gas esilarante. Il gas viene somministrato in combinazione con livelli di ossigeno più elevati rispetto a quelli presenti nell'aria ambiente. Tutto ciò che il paziente deve fare è respirare attraverso il naso e gli effetti si fanno sentire.

Al paziente viene chiesto di riposare e di respirare il gas esilarante per 5 minuti. Sentirete un'euforia generale come se avessero sentito una grande barzelletta anche se non è stato detto nulla (per questo il protossido d'azoto è chiamato protossido d'azoto.) Molti pazienti si sentono caldi, felici, e occasionalmente possono sentirsi ridacchiare. Gli effetti aiutano a ridurre l'ansia da lieve a moderata, ma non riducono completamente l'ansia grave. Il protossido d'azoto, inoltre, non indurrà mai il sonno. Il modo in cui descriviamo il protossido d'azoto è il livello di euforia che si avverte quando si beve un paio di bicchieri di vino. Aiuta a ridurre un po' di lieve nervosismo, ma la paura monumentale non sarebbe ancora placata. Quando il trattamento è terminato, il gas si riduce e gli effetti svaniscono in pochi minuti. A differenza degli effetti dell'alcool, non ci sono postumi di sbornia e non ci sono effetti duraturi dopo lo spegnimento del gas. I pazienti possono guidare da e per il loro appuntamento e, se necessario, possono tornare al lavoro immediatamente dopo l'intervento.

Sedazione orale dentale: Sedazione orale per l'odontoiatria è diventata un'opzione molto comune per l'odontoiatria sedativa. Al paziente viene somministrato un farmaco da mettere sotto la lingua prima di iniziare la procedura. Il farmaco è tipicamente un tipo di farmaco nella famiglia delle benzodiazepine. Le forme comuni di benzodiazepine usate nell'odontoiatria sedativa sono il triazolam, il lorazapam e l'ambien. Il farmaco impiega circa 30-60 minuti per fare effetto. Il paziente si sentirà rilassato, assonnato e con un effetto ridotto sull'ambiente circostante. Il paziente rimarrà cosciente durante l'intervento, ma potrebbe anche cadere dentro e fuori dal sonno. Il paziente può ricordare parte della procedura, ma spesso non ricorda nulla. Il dentista sedativo e il suo team monitoreranno continuamente i vostri segni vitali durante la procedura e manterranno la sicurezza in ogni momento. È importante notare che l'odontoiatria da sedazione orale è ideale per una moderata ansia dentale. Il principale svantaggio della sedazione orale è il livello di controllo sulla profondità della sedazione. Poiché i farmaci per via orale impiegano dai 30 ai 60 minuti per fare effetto, può essere difficile arrivare al livello ideale di sedazione per una grave fobia dentale.

Sedazione dentale per via endovenosa: Durante Sedazione endovenosaI farmaci vengono somministrati per via endovenosa o direttamente in vena. Al paziente viene solitamente somministrato un farmaco per via orale prima dell'intervento, in modo che entri già in uno stato di rilassamento. Il paziente riposa sulla poltrona del dentista con una coperta mentre si avvia una flebo. Al paziente vengono prima somministrati dei liquidi e poi i farmaci vengono introdotti lentamente fino a quando il paziente non si sente a suo agio. I farmaci possono essere facilmente titolati durante l'intera procedura per mantenere il paziente al livello ottimale di comfort sedativo. Con la sedazione per via endovenosa vi è anche un maggiore controllo nella scelta dei farmaci. In genere al paziente possono essere somministrati farmaci per l'ansia, il dolore e per favorire il sonno. I farmaci utilizzati possono essere invertiti rapidamente attraverso la sedazione per via endovenosa, il che rende la sedazione per via endovenosa molto sicura. Il livello di sedazione è ancora all'interno del regno che il paziente può essere facilmente svegliato se necessario, ma può anche dormire durante la procedura. Se un paziente si sveglia durante la procedura, si sentirà generalmente rilassato, euforico e disattento.

Tenete anche presente che alcuni pazienti ansiosi possono trarre beneficio dalla combinazione di due o tutti e tre i tipi di somministrazione di sedativi. Per esempio, combinando il protossido d'azoto e la sedazione orale potrebbe aiutare un paziente ansioso a superare la sua ansia rispetto alla sedazione orale o al gas esilarante individualmente. La combinazione di due radici di somministrazione può anche essere utilizzata per diminuire il rischio di eventuali effetti avversi. Quando le radici di somministrazione sono combinate si possono usare dosi più basse di farmaci che aiutano a ridurre gli effetti collaterali di ciascuno dei singoli farmaci

Consigli per l'odontoiatria sedativa

Protip #1: Quando ricevete un sedativo orale o una sedazione endovenosa, dovrete organizzare un passaggio a casa dall'ufficio (e anche in ufficio, se prendete i farmaci a casa prima dell'appuntamento). Organizzatelo con un amico o un familiare prima della data del trattamento.

Protip #2: Per la sedazione orale o per via endovenosa, è necessario digiunare per almeno 6 ore prima dell'intervento. Il protossido d'azoto non richiede il digiuno.

Protip #3: Indipendentemente dalla sedazione dentale utilizzata, il dentista sedativo intorpidirà sempre la bocca con un anestetico locale. Quando vi sveglierete al termine della procedura non sentirete dolore.

Protip #4: La sedazione dentale è complessa ma estremamente sicura. I farmaci utilizzati hanno bassi effetti collaterali e possono sempre essere facilmente invertiti.

Protip #5: Cercate sempre un dentista sedativo di alto livello nella vostra zona che sia certificato dal consiglio direttivo e che abbia una rinomata esperienza nel trattamento della fobia dentale.

Chi è il candidato ideale per vedere un dentista sedativo

Sebbene molti tipi di pazienti trovino l'odontoiatria sedativa vantaggiosa per una varietà di tipi di trattamento, i pazienti che traggono beneficio dall'odontoiatria sedativa lo hanno fatto:

  • La paura o l'ansia di andare dal dentista
  • Un tempo difficile stare fermi per lunghi periodi di tempo
  • Un tempo difficile diventare (e rimanere) intorpidito dagli anestetici
  • Il desiderio di avere diversi dei loro trattamenti deve essere corretto nel minor numero possibile di visite