Se ti ritrovi a stringere o digrignare i denti spesso, sicuramente non sei solo. Digrignare e stringere i denti è un problema comune di cui soffrono molte persone. La condizione è medicalmente nota come bruxismo. Quando il digrignamento dei denti è solo occasionale, di solito non è motivo di preoccupazione. Tuttavia, quando il digrignamento e il serraggio persiste per una gran parte del giorno o della notte, può portare a sintomi dannosi. Il bruxismo per un periodo di tempo prolungato può portare a denti usurati, recessione delle gengive, affaticamento muscolare, dolore alla mascella TMJ, e anche un aumento del rischio di depressione. In questo articolo imparerai le cause e i trattamenti comuni per smettere di digrignare i denti.

Il serramento o il digrignamento dei denti è causato da uno o più fattori. I fattori si suddividono in tre categorie principali: 1) La posizione della mascella e l'equilibrio dei denti quando si occludono insieme 2) I muscoli e la fisiologia neurologica e 3) Lo stress emotivo. Ognuna di queste tre categorie può essere trattata per migliorare i vostri sintomi. Ecco i modi più comuni per migliorare il digrignare e stringere i denti (bruxismo):

Stretching. Allungando i muscoli della mascella, può aiutare a ridurre la tensione muscolare dalla costruzione. Ridurre l'angoscia muscolare aiuterà a prevenire un ulteriore macinare e stringere. Esercitatevi con delicatezza ad allungare la gamma di movimenti della mascella. Aprite e chiudete lentamente, poi andate da un lato all'altro. Una tecnica di stretching comune è 1) Mettete la lingua sul tetto della bocca. 2) Aprite lentamente la bocca senza che la lingua esca dal tetto della bocca. Sentirete uno stiramento nella parte posteriore della mascella appena prima che la lingua si stacchi dal palato. Tenere in quella posizione per circa 30 secondi e ripetere 4-5 volte al giorno.

Massaggiate i muscoli della mascella. Strofinare i muscoli sul lato della mandibola e sul lato della testa vicino alle tempie può aiutare ad alleviare la tensione e ridurre il bruxismo.

Compressori caldi. Il calore delicato può aiutare a rilassare i muscoli della mandibola con un fazzoletto caldo o a fare una doccia calda. Anche un cuscinetto riscaldante può fare il trucco, anche se il calore umido è meglio perché tende a penetrare meglio.

Indossare una guardia notturna. Uno specialista odontoiatrico TMJ o TMD può adattarvi su misura una protezione occlusale, ovvero un apparecchio che si posiziona sulla sommità dei vostri denti. Ci sono guardie notturne da banco, ma troviamo che di solito non sono utili a lungo termine. Il motivo è che le guardie notturne OTC stabiliscono una posizione arbitraria della mascella e non possono posizionare con precisione la mascella nella posizione che lenisce la tensione muscolare e impedisce il digrignamento dei denti.

Il bruxismo è spesso causato da denti che colpiscono più forte in alcuni punti rispetto ad altri, invece di una distribuzione uniforme delle forze. L'obiettivo della guardia occlusale personalizzata è di regolare la posizione dei denti in modo che il morso sia più equilibrato. Una protezione occlusale serve anche a regolare la quantità di chiusura della mascella, servendo a puntellare in una posizione più aperta. Una posizione più aperta della mascella riduce la quantità che il muscolo può contrarsi, il che serve a ridurre la tensione muscolare e il molaggio dei denti.

Una guardia notturna occlusale può essere utilizzata come test o come trattamento definitivo. Quando viene utilizzata come test, il dentista cerca di determinare come migliorare la funzione della mandibola se il morso e la mandibola sono meglio bilanciati. Una volta trovato il miglioramento, si possono usare altri trattamenti per aiutare a bilanciare permanentemente il morso sia con l'ortodonzia, sia con il trattamento restaurativo, sia con l'equilibrio occlusale.

Non ti devi macinare. È possibile digrignare o stringere i denti durante il giorno. Cercate di essere consapevoli della vostra posizione della mascella. Quando vi trovate a stringere o a muovere la bocca con un movimento di digrignare, cercate di rompere consapevolmente l'abitudine. Una buona tecnica nelle fasi iniziali è quella di cercare di masticare gomme senza zucchero durante il giorno. La gomma aiuta a rendere consapevoli della posizione della mascella e serve anche a evitare che i denti generino tanta forza quando si stringe e si digrigna.

Rilassatevi. L'ansia e lo stress hanno un legame importante con la tensione muscolare cronica e le nostre abitudini fisiologiche. Anche se è più facile a dirsi che a farsi, fate del vostro meglio per ridurre lo stress emotivo. Spesso la macinatura e la contrazione si riducono proporzionalmente allo stress emotivo.

Evitare la caffeina. La macinatura e la frizione sono legate ad alcuni farmaci e sostanze che consumiamo. Uno dei colpevoli più comuni è la caffeina. Provate a saltare quella tazza di caffè, in particolare la caffeina più tardi nella giornata.

Chiedi aiuto. Se si soffre di macinature o serraggi persistenti, rivolgersi ad uno specialista di TMJ della propria zona. TMJ (noto anche come TMD), è un argomento in odontoiatria che non tutti i dentisti sono così esperti. Cercate i migliori specialisti in TMJ della vostra zona. Ci sono diversi potenziali trattamenti disponibili che saranno personalizzati per trattare le vostre specifiche esigenze.

Alcuni trattamenti comuni per il serraggio o la macinazione possono comprendere una guardia notturna occlusale personalizzata, l'ortodonzia, l'odontoiatria restaurativa, il Botox o l'equilibrio occlusale.

Anche se sembra complicato, probabilmente non è così difficile come sembra. Il primo passo è quello di avere un semplice consulto per capire il vostro caso specifico e come prevenire problemi futuri.