Quando si tratta di trame e film, sapete cosa amo? Le metafore, allegoriee temi nascosti che ti fanno riflettere. Non fraintendetemi, il pensiero diretto è ottimo per insegnare, ma è solo più eccitante quando qualcosa viene detto in modo creativo. E questo mi ha fatto pensare. Qual è la frase più comunemente usata in relazione ai denti che ti fa grattare la testa? Beh, con una piccola ricerca...ho scoperto l'idioma, "lungo nel dente" è in cima a quella lista.

La maggior parte delle persone ha sentito il termine, ma non tutti sanno esattamente cosa significa. Lungo nel dente? Che diavolo significa?

In questo articolo parleremo del significato di "lungo nel dente". Risponderemo se i denti si allungano davvero, e spiegheremo l'origine della frase, long in the tooth, come ci ha detto un dentista che è ovviamente troppo curioso.

Lungo nel significato del dente

Cosa significa "lungo nel dente"? Beh, la frase si riferisce all'invecchiamento. Quando qualcuno usa il termine "lungo nel dente", è un modo per dire che qualcuno o qualcosa è in onda da anni. È simile alla frase, "oltre la collina.”

Oh e prima di pensare di usare questo termine. Ti fermo subito. C'è un po' di più che devi sapere prima. Ecco alcuni fatti interessanti.

L'età è significativa solo per descrivere un punto nel tempo.

Gli studi dimostrano che l'invecchiamento è separata tra competenza socio-emotiva e salute reale.

In altre parole, l'età è meno legata al numero e più a come ci sentiamo. Quindi, proprio come un bambino di 2 anni guarderebbe un bambino di 6 anni come "vecchio", un bambino di 110 anni guarderebbe un bambino di 75 anni come giovane. È tutto relativo.

E sapete cos'è ancora più interessante? È anche una delle poche cose che tutti hanno in comune. Tutti noi condividiamo il processo di invecchiamento.

In effetti, vi sfido a sostenere se qualcosa è veramente vecchio, lungo nel dente, o oltre la collina. Forse è solo un'illusione della nostra prospettiva in quel momento?

Quindi, prima di andare a pensare di essere "lungo il dente", provate a pensarla da un'altra prospettiva. Potreste rimanere sorpresi da quanto grande sia l'impatto che la percezione ha su come ci sentiamo.

Lungo nell'origine dei denti

lungo nel dente origine è da cavalli

Si ritiene che l'idioma "lungo nel dente" derivi dal commercio di cavalli. Conoscete il termine "non guardare in bocca a un cavallo da regalo?” Beh, questo ha a che fare con il modo in cui i cavalli vengono valutati per la vendita. A quanto pare, non si tratta solo di un banditore che parla molto velocemente davanti a un gruppo di offerenti con le pagaie. Guardando in bocca al cavallo, aiuta a dare un senso dell'età e della salute dell'animale.

Quando il cavallo invecchia, i suoi denti si allungano. Pertanto, i denti del cavallo sono sempre stati un test naturale della macchina della verità nel commercio di cavalli. La lunghezza dei denti di un cavallo dà un senso approssimativo se il venditore è sincero sulla vera età del cavallo.

Ok, un cavallo con i denti lunghi è più vecchio. Capito. Ma lo è davvero?

Un umano con denti più lunghi è più vecchio? Esploriamolo un po' di più.

I nostri denti diventano davvero più lunghi con l'età?

C'è un po' di verità nel detto lungo nel dente, ma è diverso da come si potrebbe pensare. I denti in realtà non crescono più a lungo con l'età. Tuttavia, i denti hanno la tendenza a apparire più a lungo con l'età.

Il motivo per cui ha meno a che fare con i denti e più con le gengive....specificamente l'osso sotto di essi.

Ci sono due fattori principali che fanno sembrare i denti più lunghi con l'età:  recessione gengivale e la perdita di ossa da malattia parodontale.

Pensala in questo modo. I denti sono della stessa lunghezza, si vede solo di più il dente se le strutture intorno ad essi si erodono. Un'analogia è una finestra con una tenda più corta. La finestra ha le stesse dimensioni, ma dà l'illusione che sia più lunga se la tenda è più corta. È così che la perdita di gengive e ossa influisce sulla cosmesi dei denti.

E prima che andiate a pensare che siete condannati ad avere le gengive che invecchiano, dovreste sapere che gli esseri umani hanno il controllo su questi fattori, quindi non dovete accontentarvi di accettare "lungo nel dente". Esploriamo le cause della recessione gengivale e delle malattie parodontali.

Le cause della recessione gengivale

Ci sono alcuni fattori che portano a far ritirare le gengive. Molti di essi sono controllabili, quindi date un'occhiata alla lista qui sotto per capire come evitare le cause della recessione gengivale:

  • Spazzolare troppo forte sulle gengive
  • Rettifica dei denti, chiamato anche bruxismo
  • Trauma da incidente
  • Storia dell'ortodonzia per correggere problemi gravi
  • Genetica da struttura ossea sottile

La malattia parodontale e la causa della stessa

Malattia parodontale è un'infezione cronica delle gengive e dell'osso intorno ai denti. Il processo comporta tipicamente un'infiammazione delle gengive e dell'osso che progredisce fino a causare il deterioramento.

I quattro stadi della malattia gengivale sono gengivite, leggera parodontite, parodontite moderata e parodontite grave.

È abbastanza facile, vero? Il concetto chiave è che la condizione progredisce.

Ogni stato indica generalmente la quantità di ossa e gengive perse in quel punto, e la gengivite è l'unico stadio in cui ci sono segni di infiammazione e non ci sono ancora danni.

Così, con il progredire della malattia parodontale, si perdono più gengive e ossa. E poiché la malattia parodontale si verifica nel tempo con l'invecchiamento, è uno dei fattori del perché i denti sembrano più lunghi con l'età, quindi "lunghi nel dente".

Ma come abbiamo detto, la malattia parodontale non è una maledizione che non si può scuotere. Ci sono cose che si possono fare per impedirne lo sviluppo e la progressione. Vediamone alcune:

  • Praticare buone abitudini igieniche: Spazzolare delicatamente due volte al giorno; passare il filo interdentale almeno una volta al giorno
  • Evitare fumo di sigaretta
  • Limitare l'uso di alcolici
  • Prova a rompere abitudini come digrignare i denti o parla con il tuo dentista per scoprire se c'è una causa del tuo digrignamento
  • Mantenere una dieta equilibrata
  • Soggiorno idratato
  • Mantenere la routine visite odontoiatriche almeno ogni 6 mesi.

Lungo nel dente: La storia dietro il dente

l'età è solo un'illustrazione numerica, lunga nel significato del dente

Ecco, quindi, un tuffo in profondità nella frase "lungo nel dente", e perché i denti lunghi sono associati all'invecchiamento.

La chiave per capire è che l'invecchiamento è relativo.

Non tutti gli anziani hanno i denti lunghi. Tuttavia, si può scommettere che quelli che hanno il sorriso giovanile non li hanno tenuti per caso. Condividono abitudini simili di pianificazione preventiva.

Ecco il segreto. Si può ridurre anche l'invecchiamento. E il fatto che tu abbia letto l'intero articolo è un buon segno che stai lavorando per questo. Seguite i consigli per combattere l'invecchiamento ed essere la migliore versione di voi stessi.

Bravo a voi! Ora che avete uno sguardo al potenziale futuro, perché non fare quello che potete oggi... per far sorridere un po' di più il vostro futuro?